Architettura d'interni

Essenzialità formale nella riqualificazione di una villa degli anni ’40

L'importante intervento su questa prestigiosa villa rappresenta un ottimo esempio di riqualificazione ed innovazione. L'architettura pre-esistente è stata mantenuta e ristrutturata senza modificare le aperture, ed ampliata con l'aggiunta di un moderno edificio a torre munito di ascensore e di terrazza panoramica.
Nel corpo aggiuntivo sono state collocate aree giorno e camere da letto, caratterizzate da ampie vetrate sul giardino e sui balconi.

L'essenzialità formale è la chiave stilistica che riesce a coniugare passato e presente.
Tutte le finiture sono sobrie ed eleganti: pietra di fossena grigia per le pavimentazioni e pareti bianche che ben si coniugano con la scala decò in marmo giallo d'Istria e i parquet in rovere dell'edificio antico.

Il progetto è stato caratterizzato dall'utilizzo delle tecnologie più moderne: impianti domotici per il controllo della climatizzazione, dell'illuminazione e del sistema di allarme, pannelli solari sul tetto per il riscaldamento dell'acqua, un sistema di ricambio d'aria che la recupera e la purifica migliorando la resa della caldaia, oltre a moderni sistemi di isolamento per il raggiungimento della certificazione in classe energetica A.  

Il risultato è un edificio di grande qualità architettonica e di alta funzionalità ed efficienza energetica.

Progetto dello studio Servalli Sironi